Salva

Filtra per

La nostra vetrina

Più Idee per il tuo Benessere

Vedi tutti gli articoli
24 maggio

Leggi 

Acqua micellare: a tu per tu con lo struccante più chiacchierato degli ultimi anni

È tardi, siete truccate, ma la voglia di buttarvi nel letto è troppa per struccarvi? Purtroppo state facendo molto male alla vostra pelle! Dopo una lunga giornata, struccarvi nel modo corretto è la cosa migliore che possiate fare per mantenere un incarnato dall'aspetto sano e splendente: dormire con il make-up può provocare irritazioni e favorire l’accelerazione del processo di invecchiamento , causando l’apparizione delle rughe. Ora che vi abbiamo messo in guardia (e forse anche un pochino spaventate!), vi presentiamo la soluzione al problema: si chiama Acqua Micellare ! “Acqua Micellare? L’ho sentita spesso nominare, ma che cos’è esattamente?” Beh, lo dice la parola stessa: è una soluzione acquosa la cui caratteristica è quella di essere arricchita da micelle, particelle detergenti attive che funzionano come dei magneti, catturando trucco e impurità della pelle. Mentre lo sporco rimane imprigionato dentro le micelle, la soluzione acquosa che le contiene le trascina via delicatamente. È una soluzione rapidissima e versatile: perfetta per essere utilizzata sia la mattina, per detergere e rinfrescare, sia la sera per rimuovere il make-up . Inoltre, è molto pratica perché consente di compiere tutte queste azioni quotidiane con un unico prodotto, senza bisogno di risciacquare . Ecco perché questa nuova generazione di detergenti viso intelligente è adatta a tutte le donne che hanno una vita frenetica, fatta di uscite alla sera, vacanze, viaggi di lavoro. Queste donne che hanno poco tempo e pazienza per prendersi cura della propria pelle, finalmente possono avere un prodotto adatto a loro! “Ma un tale segreto di bellezza è quindi accessibile a tutti?” Effettivamente non è sempre stato così: l’Acqua Micellare nasce sul finire degli anni ‘80 nei backstage delle sfilate di moda, come struccante professionale. I make-up artist la usavano per le sue proprietà di massima efficacia e delicatezza e tutte le modelle la volevano! Oggi è un prodotto per tutti, grazie a marchi come Garnier che l’hanno reso accessibile a tutte le donne. “Come si utilizza?” La sua applicazione è semplicissima: basta inumidire un dischetto di cotone e procedere passandolo su tutto il viso con un leggero massaggio circolare . In questo modo rimuoverete non solo il make up, ma libererete i pori anche dalle sostanze inquinanti e dalle tossine, che si depositano sull’epidermide durante il giorno. “Qualche consiglio in più?” L’acqua micellare è perfetta anche per correggere i piccoli errori di Make Up, come il mascara che finisce sulla palpebra o la matita labbra fuori dal contorno: una goccia su un bastoncino di cotone riesce a ritoccare senza fare troppi danni al resto del trucco. “Per quale tipologia di pelle è consigliata?” L’acqua micellare è adatta a tutti i tipi di pelle, anche per quelle più sensibili, perché la sua azione è davvero delicata e non lascia residui. Un esempio? L’ acqua micellare Tutto in 1 di Garnier : grazie alla tecnologia micellare deterge viso, occhi e labbra in un solo gesto, senza dover risciacquare! “Mi incuriosisce quest’Acqua Micellare di Garnier…” L’ Acqua Micellare Tutto-in-1 di Garnier può essere utilizzata su ogni area del viso per una routine di detergenza di viso, occhi e labbra. È particolarmente indicata per le pelli sensibili, essendo estremamente delicata, ad elevata tollerabilità e dalla formula ipoallergenica. Il formato da 400ml garantisce 200 utilizzi: basterà passare sul viso un dischetto di cotone imbevuto di prodotto, senza sfregare, per ottenere una pelle pulita, struccata e lenita in un unico gesto delicato ! “ Stasera non ho più scuse: mi strucco con l’Acqua Micellare! ”

Leggi
22 maggio

Leggi 

Cura dei piedi: le foot mask sono la tendenza del momento!

No, non basterà mettersi uno smalto colorato per avere piedi belli e curati in spiaggia! La pelle in quella zona ha bisogno di trattamenti specifici: non vorrete mica sfoggiare calli, duroni e unghie troppo lunghe. Per non parlare dei talloni screpolati! La cura del piede inizia dall’attenzione che possiamo dedicare alla loro pulizia e dall’igiene quotidiana. In generale, se non si hanno particolari problemi, basterà tenere il piede privo di zone secche e di pelle dura in eccesso. Le zone più soggette a questi problemi sono i talloni, che tendono a indurirsi e ispessirsi in modo importante, soprattutto con l’utilizzo di calzature dalla suola dura e poco confortevole durante l’inverno. Ecco i nostri consigli per piedi belli e sani in vista della bella stagione: Fare uno scrub almeno una volta a settimana contribuirà a mantenere la pelle dei piedi sempre morbida, soprattutto nelle zone dei talloni e della pianta.
In alcuni casi, dove la pelle risulta più spessa e indurita consigliamo l’utilizzo di una raspa, utile ad ammorbidire in poco tempo i vostri piedi. Tagliare le unghie ogni circa 10 giorni (dipende dalla ricrescita a cui siamo soggetti). Queste dovranno essere accorciate per mezzo di una lima, avendo cura di non tagliare gli angoli per evitare la formazione di infezioni e unghie incarnite.
 Applicare ogni giorno una crema idratante specifica per i piedi. 
In caso di zone molto secche, consigliamo anche l’utilizzo di un Olio di Mandorla da applicare la sera, prima di coricarsi, coprendo il piede con un calzino di cotone per far penetrare i benefici del trattamento durante la notte. Fare un pediluvio settimanale con sali defaticanti e oli essenziali: un vero toccasana per rigenerare la pelle dei piedi! Applicare uno smalto colorato, senza dimenticarsi una buona base trasparente , per evitare che le unghie diventino gialle. Per far durare a lungo il risultato, basterà sigillare lo smalto colorato con un top coat brillante.
Un consiglio in più: non utilizzate lo smalto nei primi giorni di mare, così le vostre unghie si rinforzeranno sotto il sole facendo il pieno di vitamina D! Se invece fate parte del team “poco tempo per tutti questi passaggi” abbiamo buone notizie per voi: per prendersi cura dei piedi oggi bastano solo 20 minuti! Mai sentito parlare di foot mask? L’ultima mania beauty che si indossa come un calzino e regala piedi sempre belli e in ordine. La nostra preferita? Scholl Pedimask Nutriente , una maschera nutriente, senza profumazione e coloranti. È facile da usare perché si indossa come un calzino e voilà, fa tutto da sola, senza sporcare in giro: una vera coccola di bellezza, che ci libera dagli inestetismi della pelle secca e mette in risalto i nostri bei piedini! SCHOLL PEDIMASK NUTRIENTE OLIO DI MACADAMIA / 0% PROFUMI E COLORANTI Tacchi vertiginosi e lunghe passeggiate in riva al mare in vista? Cominciate da una buona pedicure e vedrete che il dolore ai piedi sarà solo un lontano ricordo!

Leggi
21 maggio

Leggi 

Al sole si, ma responsabilmente: scegli la crema solare più adatta a te!

Il sole tarda ad arrivare? Guardiamo il lato positivo: più tempo per scegliere creme e trattamenti solari, per goderci al meglio la nostra estate! Partiamo con lo sfatare uno dei miti più lungimiranti della storia: con la protezione solare non ci si abbronza. Niente di più falso! Utilizzare una crema con filtro 50 o 50+ è il primo step per ottenere un’abbronzatura duratura, senza danneggiare la pelle. Questo tipo di creme solari, che rientrato nelle fasce di protezione alta e molto alta ai raggi UVB, sono l’ideale per i primi giorni d’esposizione prolungata, specialmente per i fototipi più chiari. Per scegliere correttamente la crema solare per il proprio tipo di pelle, infatti, bisogna innanzitutto conoscere il proprio fototipo , una classificazione utilizzata in dermatologia, determinata sulla qualità e sulla quantità di melanina presente in condizioni basali nella nostra pelle. L’epidermide di ognuno di noi reagisce alla luce in maniera diversa: il fototipo indica le reazioni della pelle all’esposizione alla radiazione ultravioletta e il tipo di abbronzatura che è possibile ottenere tramite essa. Esistono 6 fototipi: Fototipo 1 - Capelli biondi o rossi con pelle chiarissima Fototipo 2 - Capelli biondi o castani con pelle chiara Fototipo 3 - Capelli biondo scuro o persone con pelle sensibile Fototipo 4 - Capelli castani con pelle moderatamente sensibile Fototipo 5 - Capelli castano scuro e carnagione olivastra Fototipo 6 - Capelli molto scuri e pelle non sensibile A ogni fototipo corrisponde il giusto fattore solare che è quel numero che trovate indicato su ogni prodotto (10, 20, 50, ecc.) con la sigla SPF (Solar Protection Factor). E’ importante scegliere creme solari con filtri di protezione sia per i raggi UVA che UVB. Qual è la differenza? I raggi UVB si fermano al livello dell’epidermide e possono provocare danni immediati (come scottature ed eritemi solari), mentre i raggi UVA raggiungono anche il derma , lo strato cutaneo che si trova sotto all’epidermide, e sono responsabili di invecchiamento della pelle e danni cellulari. Un’altra cosa importantissima da ricordare: la protezione solare, almeno in viso, andrebbe indossata 365 giorni l’anno e, ancor di più, a primavera inoltrata. Per l’imminente stagione calda, sono tantissime le novità “solari” da mettere nella valigia delle vacanze e, perché no, da utilizzare anche in città, senza dimenticare l’importanza della protezione anche per i capelli. Qui sotto una carrellata dei migliori prodotti solari per l’Estate 2019 che potete trovare sul nostro shop online: www.piumeshoponline.com PREP SOLARE CREMA PROTEZIONE PELLI SENSIBILI SPF50+ HAWAIIAN TROPIC PROTECTIVE DRY SPRAY OIL SPF20 AMBRE SOLAIRE ACQUA UV IP30 BILBOA BIMBI SPRAY CAPELLI AL SOLE CLINIANS SOLARE LATTE PROTETTIVO ANTI AGE SFP6 COLLISTAR SOLARE STICK PELLI SENSIBILI SPF 50+ COPPERTONE BABY SOLARE CREMA PROTETTIVA SPF 50+ DELICE SOLARE CREMA UVA SPF 20 CAROTA NERA PIZ BUIN SOLARE ALLERGY FLUIDA CORPO SPF30 EQUILIBRA ALOE SOLARE CREMA SPF50+ DELICE SOLARE OLIO SPRAY PER CAPELLI

Leggi